Centro Artistico il Grattacielo

 

 

 

 

 

Teatri
al Centro

2019

SPETTACOLI

My brilliant divorce

Cosa accade ad una donna cinquantenne alle prese con una separazione inaspettata?Ce lo racconta Angela, in bilico tra rabbia e sconcerto.È il 5 novembre e a Londra si festeggia la Guy Fawkes Night, mentre “Palla da biliardo”- Max il marito, così da lei soprannominato, è impegnato a fare le valigie per andare a vivere con la venticinquenne Rose. Angela inizia a sviscerare la sua relazione con Max e intanto instaura un’insolita amicizia con l’operatore del Telefono Amico; tenta la strada degli appuntamenti al buio; fugge da un imbarazzante e sfavorevole momento d’intimità; su suggerimento della ginecologa si reca, titubante, in un sexy shop per l’acquisto di un vibratore.È un viaggio dell’eroina che affronta i temi della solitudine, della separazione dai figli, del divorzio. Ma a rendere ancora più impegnativo questo percorso è il fatto che ad intraprenderlo sia una donna di mezza età che deve ricostruire la sua dimensione personale attraverso la liberazione dai ruoli tradizionali che il mondo vorrebbe imporle.
Con Francesca Bianco e con (in video) Susy Sergiacomo (la Madre) Fabrizio Bordignon (Vikram) Martina Gatto (Eileen) Germano Rubbi (Max / Palla-da-biliardo) Antonio Palumbo (Dr. Warren).

REGIA E TRADUZIONE

Carlo Emilio Lerici

REGIA VIDEO

Enzo Aronica

Beatles

Concerto

E così arrivarono i Beatles e tutto cambiò. Il fenomeno che ha condizionato tutta la musica pop, che ha influenzato migliaia di gruppi in tutto il mondo. Un fenomeno apprezzato contemporaneamente nei più diversi luoghi del mondo abbattendo le differenze culturali, politiche, religiose… I Beatles erano (e sono) i Beatles ovunque!

DI E CON

Alessio Colombini
Valerio Dentone

Mumble mumble

Ovvero confessioni di un orfano d’arte “narrazione impudica di due funerali… e mezzo”

Dopo oltre trecento repliche e otto anni di applausi e apprezzamenti dalla critica nazionale arriva a Livorno il racconto ironico, dissacrante, intimo e coraggioso di Emanuele Salce. per narrare impudicamente le vicende di due funerali e mezzo Nel primo racconto si narra il giorno del funerale di suo padre Luciano, quando aveva poco più di vent’anni e, reduce da una nottata di eccessi etilici, si trovò a dover gestire da solo l’accadimento. Nel secondo, si rivive il giorno della scomparsa di Vittorio Gassman, marito di sua madre, episodio vissuto da trentenne più lucido e consapevole, in cui si assiste ad un vero e proprio Carnevale del sacro e del profano, Nel terzo (metaforicamente) il suo: vissuto attraverso l’incontro con una bionda australiana e una défaillance occorsagli in un museo di Sydney, con un finale in crescendo, fino a giungere ad una vera e propria liberazione non solo simbolica. A fare da contraltare in scena lo spettatore-regista Paolo Giommarelli, ora complice, ora provocatore della confessione.

CON

Emanuele Salce
Paolo Giommarelli

REGIA

Timothy Jomm

Lungs – Polmoni

Lui e Lei sono all’Ikea quando, senza preavviso, lui pensa che sia il momento giusto per pensare ad un figlio. Questo è il primo respiro, che gonfia i polmoni. Il dialogo serrato, scomposto, tra Lui e Lei è una fucina di spunti ed ecco stelle e pianeti nascere e morire quando l’idea di mettere al mondo un figlio conduce a calcolare il suo impatto ecologico sul pianeta, quando i due iniziano a domandarsi come farà una nuova vita a farsi spazio in un mondo pieno di brutture, quando la coppia si lascia contagiare dall’ansia globale per il terrorismo, la guerra e l’instabilità politica. Un lungo dialogo, esilarante a tratti, che ripercorre tutta la vita di questo Lui e di questa Lei; un dialogo poetico e magico, una riflessione comica sulla vita e sulla morte. Un’opera assolutamente contemporanea che scorre veloce, come un soffio, in un unico grande respiro.

CON

Federico Zanandrea
Franscesca Fioretti

REGIA

Federico Zanandrea

Nao

Concerto

Una grande serata musicale con il deus ex-machina Mauro Sabbione ed un magnifico pianoforte a coda. I cinque allievi preparatissimi della scuola musicale CSM di Livorno diretta da Alessandro Brilli e Mala Guerrini, sono stati selezionati per la loro bravura, progettualità innata e naturalmente per le doti vocali. Non è un concorso, non è dilettanti allo sbaraglio, non è XFactor, ma solo una vetrina di talenti, che si spera diventeranno tali, intervistati ed accompagnati da un korrepetitor d’eccezione.

DI E CON

Mauro Sabbione
Centro Studi Musicali Livorno

CANTANTI

FranzK
Alex Corvaglia

ALLIEVI CSML

Tiziano Bini
Gregorio Cordoni
Rita Panizzi
Matteo Spanu
Manlio Vitiello

Questione di genere

State molto attenti a far piangere una donna, perché Dio conta le sue lacrime! Uno studio radiofonico, due speakers ed un programma dedicato ad un argomento di attualità ovvero la figura della donna nel tempo. Nell’ alternarsi dei momenti tipici delle dirette radiofoniche, “in onda” e “fuori onda”, i due attori in modo ironico e brillante, e con un ritmo molto simpatico ed incalzante, ci raccontano la storia di una donna comune, di una donna come ce ne sono tante, separata, con i propri figli a carico, lavoratrice. Il racconto si snoda attraverso le esperienze quotidiane della nostra protagonista ma passa anche attraverso la misoginia di Arthur Schopenhauer, la ribellione di Simon de Beavoir, le parole commosse di Thomas Sankara rivolte alle donne del Burkina Faso. Tutto questo a dimostrare che gli episodi di soprusi sono sempre stati esercitati dall’uomo nei confronti della donna e, ad oggi, nulla pare essere cambiato.

CON

Eleonora Zacchi
Riccardo de Francesca

MUSICHE

Alessio Colombini

REGIA E DRAMMATURGIA

Eleonora Zacchi

Hotel Janis

Concerto

Un grande omaggio alla nota cantante. Per l’occasione, visto il tema dello spettacolo, chiediamo a tutti gli spettatori di presentarsi in via del Platano 6 vestiti in stile Hippie. Celebreremo insieme i 50 anni da Woodstock, un evento storico che ha cambiato per sempre la storia della musica. Vi aspettiamo!

VOCE

Giada Masoni

TASTIERE

Carlo Bosco 

BATTERIA

Gianni Apicella

BASSO

Valerio Dentone

CHITARRA

Francesco Luongo

PROGRAMMA COMPLETO

18/01/19 H21.15
MY BRILLIANT DIVORCE
di Geraldine Aron
traduzione Carlo Emilio Lerici
con Francesca Bianco e con (in video) Susy Sergiacomo (la Madre) Fabrizio Bordignon (Vikram) Martina Gatto (Eileen) Germano Rubbi (Max / Palla-da-biliardo) Antonio Palumbo (Dr. Warren) regia video Enzo Aronica
regia Carlo Emilio Lerici
produzione Teatro Belli

01/02/19 H 21.15
BEATLES /concerto
di e con Alessio Colombini e Valerio Dentone

16/02/19 H 21.15
MUMBLE MUMBLE…ovvero confessioni di un orfano d’arte
“narrazione impudica di due funerali… e mezzo”
Di Emanuele Salce E Andrea Pergolari
Con Emanuele Salce E Paolo Giommarelli
Regia Timothy Jomm
Disegno Luci Giacomo Cursi e Marco D’Amelio
Musiche Federico De Antoni
Ufficio stampa Rocchina Ceglia
Foto Di Scena Dania Martino
Costumi Giulia Elettra Francioni
Distribuzione Altra Scena

01/03/19 H 21.15
LUNGS -polmoni
Di Duncan MacMillan
Traduzione di Matteo Colombo
con Federico Zanandrea e Franscesca Fioretti
Scene Pierluigi Piantanida
Costumi Rosaria Giacomino
Responsabile produzione: Sara di Giacinto
Regia Federico Zanandrea

15/03/19 H 21.15
NAO / concerto
di e con Mauro Sabbione e Centro Studi Musicali Livorno

05/04/19 H21.15
QUESTIONE DI GENERE
regia e drammaturgia di Eleonora Zacchi
con Eleonora Zacchi e Riccardo de Francesca
Musiche eseguite dal vivo di Alessio Colombini

18/04/19 H21.15
HOTEL JANIS / concerto
Omaggio a Janis Joplin
Voce Giada Masoni
Tastiere Carlo Bosco
Batteria Gianni Apicella
Basso Valerio Dentone
Chitarra Francesco Luongo